fin dalla sua nascita, avvenuta nel 1980, è stata al servizio delle esigenze produttive teatrali del teatro comunale di treviso ed impegnata anche nelle stagioni liriche del teatro sociale di rovigo e in quelle di operafestival di Bassano del grappa e invitata al teatro dell'opera giocosa di savona, al teatro vittorio emanuele di messina, al teatro comunale di modena, al teatro Dante alighieri di ravenna, al teatro di Pisa, al teatro comunale di Bolzano, del teatro sociale di trento, del teatro civico di vercelli e del teatro comunale di ferrara.

nel 1999 si è costituita in associazione autonoma, e ha stabilito la propria sede presso il teatro sociale di rovigo. sostenuta dal ministero per i Beni e le attività culturali e dalla regione veneto, dal dieci anni realizza grazie alla Provincia di treviso un innovativo progetto di circuitazione concertistica che ha reso possibili oltre mille manifestazioni (concerti sinfonici, musica da camera e lezioni concerto).

oltre a proseguire la sua attività presso i principali teatri italiani, l’orv ha recentemente partecipato a numerosi festival ed è stata presente nei cartelloni di prestigiose istituzioni musicali. ha, inoltre, al suo attivo numerose incisioni discografiche per le etichette Bongiovanni e rivo alto, tra i quali numerose prime registrazioni assolute: l’oratorio Jephte et helcana di B. galuppi, i due timidi di n. rota; il flauto magico di mozart nella versione italiana di De gambera the tell-tale heart di B.coli. notevole il successo dei due cD new York new York e gran galà di capodanno, un “live” delle ultime edizioni dei concerti di capodanno.